Delitti all'ægua de rêuza 1996 - Teatro Dialettale Stabile della Regione Ligure/stagioni/index.html

Vai ai contenuti

Delitti all'ægua de rêuza 1996

recite
Indietro
back
      Delitti all'ægua de rêuza
           di M. Bagnara e G.C. Migliorini  
regia Giancarlo Migliorini
"delitti_testo.zip" scarica il testo
assistente alla regia Alessandra Scotti
scene di Aldo Tocci

attori : Santa Grattarola - Julia Ivaldi - Mario Perdomini - Mario Dighero
Gabriella Bruschini - Piera di Fonzo - Antonio Poggi - Pietro Scotti
Moira Gerbi - Aligi Culot - Elvidio Melandri


1996
    
Delitti all’ægua de rêuza
2 atti in genovese di
Mario Bagnara e Giancarlo Migliorini

LA TRAMA

Le sorelle Filippetti, Nora e Tina, sono due anziane signore che conducono una vita monotona e senza gioie in un vecchio condominio a Castelletto, sulle alture di Genova.
Nora è vedova di un comandante di navi che era sempre in giro per il mondo.
Tina è ancora “fantina”.

Accudiscono un lamentoso cugino malaticcio in là con gli anni che, con la promessa di lasciargli in eredità  tre quadri importanti del “600, le rende molto servizievoli a suo piacere.

Il decesso improvviso del vecchio cugino “ravviva” la casa dalle visite degli inquilini che vengono a portare le loro condoglianze, fino a giungere ad un ballo sfrenato tra coinquilini con il “de cuius” nella stanza accanto.

L’arrivo improvviso di Don Bindi, giunto per la benedizione della salma, riporterà l’atmosfera più consona alle circostanze.

Le sorelle Filippetti ripiombano nella vita monotona e senza gioie che conducevano prima di quel decesso e giungono alla conclusione che per rivivere quei momenti “allegri”, di quelle veglie funebri nel condominio  ce ne vorrebbero più di sovente…

Improvvisamente, uno dopo l’altro, gli inquilini cominciano a morire in modo misterioso… Remo, il portinaio del palazzo vorace lettore di libri gialli, risolverà il caso e troverà l’amore.

Fine

Le immagini e i testi pubblicati direttamente su queste pagine sono proprietà
del Teatro Dialettale Stabile Ligure - Sito a cura di  Piergiorgio Razeti
Le immagini e i testi pubblicati direttamente su queste pagine sono proprietà
del Teatro Dialettale Stabile Ligure - Sito a cura di  Piergiorgio Razeti
Torna ai contenuti