Lo statuto - Teatro Dialettale Stabile della Regione Ligure

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Teatro

STATUTO


Art. 1

È costituita un'Associazione Artistica Amatoriale denominata "TEATRO DIALETTALE STABILE DELLA REGIONE LIGURE".

Art.2

L’associazione non ha scopi di lucro.
Ha per oggetto la promozione e la realizzatone di iniziative atte a mantenere diffondere le tradizioni artistiche e culturali liguri, attraverso espressioni di tipo teatrale.

Art.3

L'Associazione ha sede in Genova,Via Caffaro 12 B canc.16124.

Art.4

La durata dell'Associazione è stabilita a tempo indeterminato.

Art.5

II numero dei Soci è illimitato.
Possono essere soci tutti coloro che abbiano compiuto il 18° anno di età e che condividano le finalità dell'Associazione.

Art.6

Chi intende essere ammesso come socio dovrà farne richiesta e l'Associazione deciderà inappellabilmente.

Art.7

I soci sono tenuti:

a) alla eventuale corresponsione delle ordinarie e/o straordinarie.
b) ad osservare lo Statuto e tutte le deliberazioni prese dall'Assemblea dei soci e
  dal Consiglio Direttivo.
Il recesso è consentito a qualsiasi socio in qualunque momento.

Art.8

Le assemblee sono ordinarie e straordinarie.
Sono convocate dal Consiglio Direttivo mediante avviso contenente l'indicazione del giorno, del luogo e dell'ora delle adunanze stesse e dell'Ordine del  giorno, da Inviare a tutti i soci almeno quindici giorni  prima dell’adunanza stessa.

Art.9

L’assemblea ordinaria:
 a) approva il bilancio;
 b) procede  alla nomina delle cariche sociali;
 c) delibera su tutti gli altri oggetti attinenti alla gestione sociale riservati alla

sua competenza del presente Statuto.

Art.1O

L’ assemblea straordinaria:

a) delibera in ordine a qualsiasi questione istituzionale, normativa e patrimoniale
  inerente alla vita dell'Associazione;
b) delibera in ordine a modificazioni da apportare allo Statuto» alla liquidazione ed
  allo scioglimento dell'Associazione.

Art.11

L'Associazione è amministrata da un Consiglio Direttivo composto da 9 membri che dura in carica due anni e viene sostituito con un nuovo Consiglio eletto, dall'assemblea. Il C.D. e legge tra i suoi membri un Presidente che, rappresenta l’Associazione a tutti gli effetti dì fronte a terzi ed in giudizio .ed ha la "firma sociale libera".

Art.12

II C.D. si riunisce tutte le volte che il Presidente lo giudichi necessario o ne facciano richiesta almeno 5 membri.

Art.13

Le riunioni del C.D. sono valide con la presenza della maggioranza dei suoi membri.
Delibera a maggioranza dei voti dei Consiglieri presenti.

Art.14

Al C.D. spettano tutti i più ampi poteri per la gestione ordinaria e' straordinaria dell'Associazione per il conseguimento degli scopi sociali,

Art. 15

Gli esercizi sociali si chiudono al termine della stagione artistica, il 30 settembre.
Alla fine di ogni esercizio il Consiglio Direttivo provvede alla compilazione del bilancio che dovrà essere presentato all'assemblea per 1'approvazione, entro due mesi dalla chiusura dell'esercizio stesso.

Art. 16

In caso di scioglimento dell’Associazione Artistica l'Assemblea determinerà le modalità della liquidazione.

Art. 17

Per tutto Quanto non previsto dal presente Statuto, si fa riferimento alle disposizioni di legge.


Estratto dall’atto Costitutivo registrato in Genova il 1 marzo 1990


Torna ai contenuti | Torna al menu